IL 26 SETTEMBRE PER CELEBRARE IL 50ESIMO DELL’ALBUM ‘MCCARTNEY’, IL PRIMO ALBUM DI PAUL DA EX BEATLE, USCIRÀ UNA NUOVA COPIA RIMASTERIZZATA IN VINILE


di Susie Lewis

Per festeggiare il 50 ° anniversario di ‘McCartney‘, l’album pubblicato originariamente dall’ex Beatle, nell’aprile 1970, ossia solo un mese prima di ‘Let It Be‘, l’ultimo album della famosa band di Liverpool, Paul ha scelto una data e modalità ben precise. La data sarà il 26 settembre, e il luogo, rigorosamente virtuale e sarà quello dell’edizione limitata del Record Store Day (quello che si celebra nel Regno Unito).

Autoprodotto dall’artista, l’omonimo album, nel quale McCartney ha suonato personalmente ogni strumento, è considerato ‘uno dei più grandi debutti da solista nella storia del rock’. E per l’artista ha rappresentato una rinascita creativa, piena di nuove idee, esperimenti, giocosità e libertà.

L’album è stato ristampato in vinile nero da 180 g come master cut a mezza velocità presso gli Abbey Road Studios, è un altro meraviglioso cadeau dell’instancabile musicista che ha sempre cercato di restare in contatto con i suoi fan partecipando a numerosi eventi musicali durante il lockdown.


Ottieni la tua copia da un negozio partecipante QUI!

Tracklist di McCartney :

Lato uno

The Lovely Linda

That Would Be Something

Valentine Day

Every Night

Hot as Sun/Glasses

Junk

Man We Was Lonely

Lato due

Oo You

Momma Miss America

Teddy Boy

Singalong Junk

Maybe I’m Amazed

Kreen-Akrore

Maggiori dettagli sul Record Store Day possono essere trovati QUI!

Che cosa è il Record Store Day?

È il più grande evento musicale al mondo celebrato in una sola giornata, dal 2008 ad oggi e il suo obiettivo è quello di difendere la cultura del negozio e dei dischi indipendenti. 

 
Nel 2020 il Record Store Day italiano è stato più volte riprogrammato a causa dell’epidemia da COVID-19 ed è stato frazionato in tre diverse date: 29 agosto26 settembre e 24 ottobre. 

 
Prevista per aprile e poi riprogrammata a giugno, l’edizione di quest’anno sembrava già destinata a essere diversa dalle precedenti dodici, caratterizzate da talk, feste e concerti.  Dopo il divieto di assembramento e l’obbligo di distanziamento sociale, l’unica soluzione possibile era trovare un’altra maniera per aiutare negozi, artisti, etichette discografiche, distributori e tutte le altre attività legate alla filiera. Così è nata l’idea dei RSD Drops.

Gli organizzatori del Record Store Day hanno lavorando molto sulle liste dei Drops per assicurare un emozionante mix di artisti e generi agli appassionati di tutto il mondo, consultabili sul sito www.recordstoredayitalia.com e sui i canali social collegati.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
error: Content is protected !!