SU WHAT-U.COM: LA PETIZIONE DI GRETA THUNBERG PER INVERTIRE LA ROTTA E USCIRE DAL CAPITALISMO FOSSILE


Greta Thunberg alla CoP26 di Glasgow
L’umanità sta fallendo nel fermare la crisi climatica. Ormai siamo oltre l’urgenza: il Pianeta sta gridando aiuto.

In questo momento i leader mondiali si stanno incontrando per negoziati storici sui cambiamenti climatici, ma le promesse che stanno facendo, senza un’azione concreta, non bastano più. Abbiamo bisogno di leader audaci e lungimiranti, che facciano finalmente ciò che è necessario per evitare di cadere nell’abisso.

Sarò al vertice con altre incredibili giovani leader del movimento per il clima, come Vanessa Nakate e Dominika Lasota. Incontreremo personalmente decine di governi: è l’occasione perfetta per lanciare un enorme appello per un’azione urgente. Unisciti a noi ora: firma con un clic e passa parola.

FIRMA


Ecco la petizione di Greta Thunberg


A tutti i leader mondiali,

“Tradimento”.

Così i giovani in tutto il mondo definiscono l’incapacità dei nostri governi di ridurre le emissioni. E non c’è da sorprendersi.

Siamo disastrosamente lontani dall’obiettivo cruciale di 1,5°C, mentre i governi di tutto il mondo addirittura accelerano la crisi, continuando a spendere miliardi per i combustibili fossili.

Questa non è un’esercitazione. È codice rosso per la Terra. Milioni di persone soffriranno per la devastazione del nostro Pianeta. Le vostre decisioni causeranno o eviteranno questo scenario terrificante. Sta a voi scegliere.

Come cittadini di tutto il Pianeta, vi chiediamo con urgenza di contrastare l’emergenza climatica. Non l’anno prossimo. Non il mese prossimo. Adesso. È fondamentale: Continuare a perseguire l’obiettivo fondamentale di 1,5°C, riducendo immediatamente e drasticamente le emissioni annue, con un atto coraggioso mai visto prima d’ora. Porre fine immediatamente a tutti gli investimenti in combustibili fossili, i sussidi e i nuovi progetti e fermare nuove esplorazioni ed estrazioni. Smettere di contare la riduzione di CO2 in modo “creativo”, pubblicando le emissioni totali per tutti gli indici di consumo, le catene di approvvigionamento, l’aviazione e la navigazione internazionali e la combustione della biomassa. Consegnare i 100 miliardi di dollari che avete promesso ai paesi più vulnerabili, con fondi aggiuntivi per i disastri climatici. Adottare politiche climatiche per proteggere i lavoratori e i più vulnerabili, e ridurre tutte le forme di disuguaglianza.

Possiamo ancora farcela. Possiamo ancora evitare le conseguenze peggiori, se siamo pronti a cambiare. Ci vuole una politica determinata, lungimirante e un enorme coraggio, ma vi ripagherà, perché il vostro impegno sarà sostenuto da miliardi di persone.

FIRMA

Può sembrare incredibilmente difficile mantenere viva la speranza di fronte all’inazione. Ma io ripongo le mie speranze nelle persone, nei milioni di noi che si stanno impegnando per salvare il futuro, nelle nostre manifestazioni, nella nostra caparbia determinazione a continuare a combattere e nelle nostre voci emozionate quando mettiamo i potenti davanti alla realtà. La mia speranza è radicata nell’azione e alimentata dall’amore per l’umanità e per la nostra meravigliosa Terra. È questo che mi fa rimanere assolutamente convinta che possiamo farcela. E dobbiamo farcela. Insieme. Con fiera speranza,



Greta dalla Svezia, con Vanessa dall’Uganda, Dominika dalla Polonia, Mitzi dalle Filippine, giovani attivisti di tutto il mondo e tutto il team di Avaaz

Maggiori informazioni:
ANSA/Cop 26, obiettivo taglio emissioni.Senza è fallimento (Ansa)Quali sono gli obiettivi della Cop26 di Glasgow? Facciamo il punto (Ohga)Gli impatti del cambiamento climatico a 1,5℃, 2℃ e oltre – in inglese (Carbon Brief)Clima, il mondo rimane sulla via della catastrofe. Il nuovo rapporto dell’Unep (Lifegate), https://www.what-u.com/2021/11/01/cop26-ecco-i-3-obiettivi-chiave-da-raggiungere/(what-u.com), https://www.what-u.com/2021/10/31/al-g20-draghi-occorre-accelerare-la-graduale-eliminazione-del-carbone-e-investire-di-piu-nelle-energie-rinnovabili/ (what-u.com)
Avaaz è un movimento globale con oltre 65 milioni di membri, che promuove campagne far valere la voce dei cittadini nelle stanze della politica di tutto il mondo (Avaaz significa “voce” in molte lingue). I membri di Avaaz vivono in ogni nazione del mondo; il nostro team vive in 18 paesi e 6 continenti e opera in 17 lingue. Clicca qui per conoscere le campagne più importanti, e segui Avaaz su Facebook Twitter o Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
error: Content is protected !!