DICAPRIO DICE ADDIO ANCHE A CAMILA E TORNA SINGLE - WHAT-U

Leonardo DiCaprio ha detto addio alla modella argentina Camila Morrone, figlia dell’ex compagna di Al Pacino. Una fine scritta sulla loro relazione dopo quasi 4 anni d’amore assieme, dal dicembre 2017 fino alla fine di agosto di quest’anno. Una bellissima coppia che molti davano per prossima alle nozze, ma che ha deciso di intraprendere strade diverse.

Era dal 4 luglio che i due non si vedevano più in pubblico, ma tenuto conto dei rispettivi impegni nulla aveva lasciato presagire che ci fosse una crisi in corso che avrebbe rotto per sempre il loro ménage. Il vincitore dell’Oscar, 47 anni, martedì scorso è stato immortalato mentre entrava nell’esclusivo nightclub privato di Manhattan The Ned NoMad di proprietà del magnate della vita notturna Richie Akiva per concedersi qualche ora di relax e lì, secondo Page Six, si è intrattenuto con un gruppo di modelle di 21 e 23 anni. D’altra parte non è un segreto che DiCaprio abbia un debole per le donne molto più giovani di lui visto che la stessa Camila quando lo ha conosciuto aveva poco più di 20 anni e ora ne ha 25.

Una fonte che ha voluto mantenere l’anonimato ha raccontato a Page Six  che il divo da quando si sono detti addio è uscito tutte le sere a festeggiare in compagnia di alcune ragazze”. 

DiCaprio è stato anche fotografato a Malibu di giorno con un aspetto più snello, dove ha partecipato a una festa a casa di un amico.

In passato Leonardo, per la precisione dal 1995 al 1997, ha avuto una relazione con la modella Kristen Zang. Nel 2000 ha incontrato la supermodella brasiliana Gisele Bündchen, con la quale ha avuto una relazione fino al 2005. Poi è stato fidanzato con la supermodella israeliana Bar Refaeli dal 2005 al 2011 e con la modella tedesca Toni Garrn dal maggio 2013 al dicembre 2014. E nel 2011 ha intrecciato una brevissima storia con l’attrice Blake Lively. Poi l’arrivo di Camila, che secondo alcuni lo aveva messo alle strette negli ultimi mesi chiedendogli di decidersi a costruire un futuro più solito con lei, coronando la loro storia d’amore con le nozze. Ma lui alla fine ha preferito tagliare la corda e prendere il volo.



Scopri di più da WHAT-U

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Scopri di più da WHAT-U

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading

Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR)

Realizzazione: What-u Need to know what-u@what-u.com

DISCLAMER - PRIVACY