it Italian
ar Arabicbg Bulgarianca Catalanzh-CN Chinese (Simplified)cs Czechda Danishen Englishtl Filipinofi Finnishfr Frenchde Germanhaw Hawaiianhi Hindiit Italianja Japaneseko Koreanpt Portugueseru Russiansk Slovaksl Slovenianes Spanishta Tamilth Thai
ITALIA, QUINDICIMILA PROGETTI APPROVATI PER LA RICOSTRUZIONE DELLE ZONE TERREMOTATE - WHAT-U

Sono circa 15 mila i progetti approvati per la ricostruzione dell’Italia centrale colpita dal terremoto di 6 anni fa, per un impegno di spesa di 4,7 miliardi di euro. Al 30 settembre, nel complesso – da quanto si evince dal report della Struttura commissariale – le richieste di contributo presentate per la ricostruzione degli immobili privati erano 23.420, per un importo richiesto di 8,3 miliardi di euro: 13.089 nelle Marche (5,6 miliardi), 3.805 in Umbria (1,05 miliardi), 4 mila in Abruzzo (790 milioni) e 2.517 nel Lazio (834 milioni). I progetti approvati con la concessione del contributo da parte degli Uffici speciali regionali, a fine settembre, erano 14.958, per un valore complessivo di 4,8 miliardi (3,7 a fine 2021, 1,6 miliardi a fine 2020): 3,2 miliardi nelle Marche, 585 milioni in Umbria, 576 in Lazio, 344 in Abruzzo. A fronte di 15 mila cantieri autorizzati, a fine settembre scorso risultavano conclusi i lavori in 7.762 edifici o aggregati edilizi (con oltre 17.600 singole unità immobiliari riconsegnate ai proprietari): 4.937 nelle Marche, 1.232 in Umbria, 880 in Abruzzo e 713 in Lazio.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!