[gtranslate] QUANTE AUTO CIRCOLANO NEL MONDO? - WHAT-U

Secondo i dati sulle statistiche dei trasporti pubblicati oggi da Eurostat nel 2021, il numero medio di autovetture per abitante nell’UE è aumentato da 0,53 a 0,57. I dati mostrano che i paesi dell’UE occidentale hanno registrato tassi di motorizzazione più elevati (autovetture per 1 000 abitanti) rispetto ai membri dell’UE centrale e orientale. Tuttavia, a livello regionale, all’interno dell’UE vi erano disparità significative nel possesso di  automobili . Le tariffe regionali sono spesso legate alla situazione economica, ma possono anche essere influenzate da circostanze specifiche. A Roma, in base agli ultimi dati disponibili che risalgono al 2021 e sono stati elaborati dall’Ufficio di Statistica di Roma Capitale, i veicoli circolanti sono 2.313.700, circa 8mila in meno rispetto al 2020. Di questi, le automobili sono 1.740.937. La palma d’oro delle province dove circolano più autovetture invece va a Isernia, seguita da Aosta (759), Firenze (754), Perugia (745) e Biella (742). 

 E negli altri Paesi?
Tra il 2001 e il 2021, la Romania ha registrato il tasso di crescita medio annuo più elevato di autovetture per 1.000 abitanti (tasso di motorizzazione) tra i membri dell’UE (+5,4%), seguita dalla Polonia (+4,5%). 

All’estremo opposto della scala, Malta e Paesi Bassi (entrambi +0,9%), Spagna (+0,8%), Francia e Italia (entrambi +0,7%), Belgio e Austria (entrambi +0,5%), Germania e Lussemburgo ( entrambi +0,4%) e Svezia (+0,3%) sono stati i paesi che hanno registrato tassi di crescita medi annui inferiori all’1%. In generale, tra il 2001 e il 2021 i paesi baltici , dell’Europa centrale e orientale dell’UE hanno registrato una crescita maggiore rispetto ai paesi dell’UE occidentale.

 

Tasso di motorizzazione per veicoli commerciali

Quando si esaminano i veicoli utilitari (autocarri, trattori stradali e veicoli speciali esclusi rimorchi e semirimorchi) non si riscontrano differenze sistematiche tra le regioni occidentali e orientali dell’UE. La quota di veicoli utilitari sul numero totale di veicoli stradali in una regione dipende da diversi fattori. Tra questi vi sono i sistemi di trasporto regionale e le infrastrutture per le diverse modalità di trasporto merci, quali autostrade , linee ferroviarie , porti e aeroporti . Anche le caratteristiche economiche di una regione svolgono un ruolo, ad esempio se l’economia regionale è dominata dalle industrie manifatturiere o dai servizi e se la regione si trova su importanti corridoi merci europei.

Le regioni straniere che hanno registrato il maggior numero di veicoli utilitari nel 2021? Sono state l’Andalusia (oltre 1 milione) e la Catalogna (845.000). Entrambe queste regioni spagnole svolgono un ruolo chiave nel trasporto merci nella regione del Mediterraneo occidentale, con collegamenti marittimi diretti non solo con le isole spagnole e Ceuta e Melilla, ma soprattutto tra l’Andalusia, il Marocco e l’Algeria, e tra la Catalogna e l’Italia.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR)

Realizzazione: What-u Need to know what-u@what-u.com

DISCLAMER - PRIVACY