USA, IN ARRIVO L'URAGANO HILARY, LA PEGGIORE TEMPESTA DEGLI ULTIMI 80 ANNI - WHAT-U

L’uragano Hilary , la tempesta di categoria 2, che dovrebbe portare inondazioni catastrofiche e pericolose per la vita di molte persone in Messico e in parti degli Stati Uniti sudoccidentali si sta muovendo più velocemente di quanto inizialmente previsto. Ora dovrebbe colpire gli Stati Uniti all’inizio della giornata di domenica e potrebbe far cadere più di un anno di pioggia nelle aree della California, del Nevada e dell’Arizona. Se Hilary arriverà in California come una tempesta tropicale, sarà un evento raro: la prima tempesta del genere in oltre 80 anni. Secondo l’ultimo aggiornamento del National Hurricane Center e le cronache della CNN di 1.45 minuti fa, l’uragano Hilary sembra essersi indebolito in una tempesta di categoria 2, con venti massimi sostenuti di 110 miglia all’ora e attualmente si trova a 640 miglia a sud-est di San Diego.

Ecco cosa significano le categorie:

  • Categoria 1 : venti da 74 a 95 mph (danni minori)
  • Categoria 2 : venti da 150 a 180 km/h (danni estesi – possono sradicare alberi e rompere finestre)
  • Categoria 3 : venti da 111 a 129 mph (danni devastanti  – possono rompere finestre e porte)
  • Categoria 4 : venti da 130 a 156 mph (danni catastrofici – possono strappare i tetti)
  • Categoria 5 : venti a 250 km/h o superiori (danni peggiori in assoluto – possono livellare case e distruggere edifici)

Gli esperti prevedono che Hilary continui a indebolirsi man mano che si sposterà verso nord-nordovest attraverso acque più fredde verso la California meridionale. Ma il timore del suo arrivo negli Stati Uniti persiste. Si teme per la sicurezza pubblica e poi per l’enorme quantità di pioggia che pare porterà in aree molto secche. Il direttore del Dipartimento delle risorse idriche della California, Karla Nemeth ha reso noto che alcuni leader statali stanno lavorando con gli operatori delle dighe nel sud della California per assicurarsi che le strutture siano pronte a rilasciare acqua questo fine settimana, se necessario, in risposta all’uragano Hilary. I funzionari dell’isola Catalina – situata al largo della costa della California meridionale – stanno incoraggiando i visitatori e i residenti, soprattutto i sofggetti cosiddetti fragili, che non potranno restare senza energia elettrica e cure mediche particolari, a lasciare l’isola con il traghetto Catalina Express. Risorse aggiuntive sono state dispiegate sull’isola dal dipartimento dello sceriffo della contea di Los Angeles e dai vigili del fuoco della contea di Los Angeles, secondo un comunicato stampa diramato alcune ore fa. “La Croce Rossa, la contea di Los Angeles e la città di Long Beach avranno servizi disponibili presso il terminal dei traghetti Catalina Express, inclusi trasporto, riparo e altri servizi essenziali”, si legge nel comunicato. 



Scopri di più da WHAT-U

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Scopri di più da WHAT-U

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading

Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR)

Realizzazione: What-u Need to know what-u@what-u.com

DISCLAMER - PRIVACY