ROMA, GRANDE ATTESA PER IL 21° ASIAN FILM FESTIVAL CHE SI TERRÀ DAL 10 AL 17 APRILE - WHAT-U

Al Cinema Farnese Arthouse di Roma torna il tradizionale appuntamento con Asian Film Festival, la rassegna cinematografica che rivolge lo sguardo alle migliori nuove produzioni dell’Estremo Oriente, ideata da Cineforum Robert Bresson con la direzione artistica di Antonio TermeniniDal 10 al 17 aprile 2024 saranno numerosi gli appuntamenti in sala per la ventunesima edizione, in programma dal primo pomeriggio alla sera tardi, che vedranno proiettare, accanto ai nuovi film di grandi registi, anche molte opere prime di alto livello – assolute sorprese – distribuite tra la sezione Newcomers,  Concorso e Fuori Concorso.

La giuria dell’edizione 2024 sarà presieduta dal giornalista, scrittore ed editorialista Antonio Polito che, insieme al regista Christian Carmosino e alla giornalista e docente di linguaggio audiovisivo Angelica Alemanno, giudicheranno le opere in concorso mentre per la sezione dei talenti emergenti del cinema asiatico sarà creata un’apposita giuria di studenti presieduta dal prof. Antonio Falduto della UNINT.


Le nazioni coinvolte quest’anno sono Corea del Sud, Giappone, Cina, Taiwan, Hong Kong, Malesia, Singapore, Indonesia, Vietnam, Thailandia, Filippine e Nepal, quest’ultimo presente per la prima volta al festival.


Tornano le giornate a tema, dedicate ai Paesi che meglio si sono distinti per l’originalità e il dinamismo delle proprie cinematografie, organizzate grazie al sostegno e al coordinamento imprescindibile di Ambasciate, Istituti di Cultura, Film Commission e Agenzie governative dei paesi dell’Estremo Oriente: realtà che in questo anno hanno rinforzato a vario titolo la loro partnership strategica con il Festival. In ordine cronologico, si succederanno il Thailand Day (12 aprile), Korean Day (13 aprile), Japan day (14 aprile) e Vietnam Day (16 aprile). Tre i temi trainanti di questa edizione spiccano argomenti di scottante attualità, quali la condizione della donna, l’entrata nella maggiore età attraverso racconti adolescenziali e la violenza declinata nelle sue diverse forme. Nel ricco programma del festival spiccano numerose anteprime internazionali, come il ventaglio di film giapponesi After the fever di Yamamoto Akira, Ripples di Ogigami Naoko, One second ahead, one second behind di Nobuhiro Yamashita e Sana di Takashi Shimizu. Uno sguardo particolare è rivolto al film nepalese A road to village di Nabin Subbe e ai lungometraggi che hanno già trovato distribuzione italiana: Shadow of fire di Shinya Tsukamotosono (Minerva Pictures), film della cerimonia di apertura del festival, Sleep di Jason Yu (Tucker Film) e Only the river flows di Wei Shujun (Wanted). Sono stati selezionati anche alcuni vincitori di prestigiosi festival internazionali: tra questi l’indonesiano Monisme di Riar Rizaldi, miglior film al Bucharest International Experimental Film Festival 2023, il thailandese Solids by the seashore di Patiparn Boontarig, miglior lungometraggio asiatico al British Irish Film Fest 2023, il cinese The cord of life di Qiao Sixue, Premio Migliore Attrice allo Shanghai International Film Festival 2023; i taiwanesi Love is a gun di Lee Hong-Chi (Hong Kong, Taiwan), Premio Leone del Futuro alla 80° Mostra del Cinema di Venezia e Fish memories di Hung-I Chen, Premio alla miglior fotografia al Golden Horse Film Festival, e il vietnamita Inside the yellow cocoon shell di Pham Thien An, Vincitore della Camera d’or, miglior opera prima, al 76° Festival di Cannes.

Tre gli ospiti internazionali in arrivo sono attesi il regista giapponese Shinpei Yamasaki per The guilt and the other stories, la vietnamita Nguyen Thi Truc Quynh, protagonista di Inside the yellow cocoon shell  e il regista di LessonKim Kyung-rae, primo ospite coreano nella storia dell’Asian Film Festival.

Tutti i film verranno proiettati in versione in lingua originale con sottotitoli in italiano.

IL PROGRAMMA
LEGENDA:C = Concorso | FC = Fuori Concorso | NC = Newcomers 


MERCOLEDÌ 10 APRILE  17:00 MONISME (Riar Rizaldi, Indonesia, 2023, 115’) FC
Miglior film al BIEFF 2023. Un affascinante viaggio di connessione tra  l’uomo e la natura nell’epico scenario del Monte Merapi, uno degli stratovulcani più attivi al mondo.

19:00 Cerimonia di apertura

SHADOW OF FIRE (Shinya Tsukamoto, Giappone, 2023, 95’) FC
Presentato alla Biennale di Venezia 2023 (Orizzonti), il regista Tsukamoto conclude la sua trilogia sulla guerra: in un mercato nero, un orfano affronta le profonde sofferenze della popolazione nel dopoguerra. 

GIOVEDÌ 11 APRILE  15:00 YANGZI’S CONFUSION (Jue Li, Cina, 2023, 100’) NC
 La storia di una famiglia in cui i silenzi sono troppo rumorosi, e molti segreti spingono per venire alla luce. Riuscirà la piccola Yangzi a uscire dalla sua fitta nebbia di confusione? 

17:00 LAST SHADOW AT FIRST LIGHT (Nicole Midori Woodford, Singapore, 2023, 108’) NC
Quando una persona a te cara sparisce nel nulla, non è facile dimenticarla, soprattutto se questa è tua madre. La giovane Ami intraprenderà un viaggio attraverso il mondo spirituale per ritrovarla. 

19:00 ABSENCE (Wu Lang, Cina,  2023, 102’) NC
Presentato al Festival di Berlino 2023, un film d’esordio realistico ed evocativo su un uomo dell’isola di Hainan che, uscito di prigione dopo dieci anni, vorrebbe riallacciare i rapporti con la sua ex amante, ma la vita continua a metterlo alla prova.

Precede la proiezione il cortometraggio: SHORT STORY (Wu Lang, Cina, 2023, 12’) 

21:15 WOMEN FROM ROTE ISLAND (Jeremias Nyangoen, Indonesia, 2023, 106’) C
Dopo due anni di sofferenza e violenza, Martha è finalmente tornata a casa. Ma la situazione degenera e sua madre, insieme a centinaia di donne, lotta con decisione per la giustizia, sfidando il silenzio e la violenza  di genere. 

VENERDÌ 12 APRILE  THAILAND DAY 

15:00 YOU & ME & ME (Wanweaw Hongvivatana, Weawwan Hongvivatana, Thailandia, 2023, 121’) FC
Le due inseparabili sorelle gemelle, ‘You’ e ‘Me’, condividono tutto fino a quando un giovane ragazzo non dimostrerà loro che alcune esperienze, come l’amore, sono un territorio da esplorare individualmente. Un toccante film di formazione, raccontato da due talentuose registe gemelle.

17:30 SOLIDS BY THE SEASHORE (Patiparn Boontarig, Thailandia, 2023, 93’) C
Miglior lungometraggio asiatico al BIFF 2023. Due giovani donne, provenienti da contesti culturali differenti, vivranno in prima persona il conflitto tra modernità e tradizione, sperimentando, fra l’altro, nuovi sentimenti e paure. Precede la proiezione il cortometraggio: PÉTANQUE: LEGACIES OF A SECRET WAR (Mailee Osten-Tan, Thailandia, 2023, 5’)

19:30 NOT FRIENDS (Atta Hemwadee, Thailandia, 2023, 130’) C
Un gruppo di studenti, uniti dalla passione per il cinema, decide di realizzare un cortometraggio sulla vita di un compagno. Ma l’impegno rivela segreti che cambieranno per sempre la loro visione del cinema e dell’amicizia. 

22:00 THE CURSED LAND (Panu Aree, Thailandia, 2023, 128’) FC
Un padre e sua figlia, affrontando il dolore, liberano involontariamente un djinn. Nel viaggio verso Narathiwat a sud della Thailandia, per chiedere l’aiuto di uno stregone musulmano, scoprono segreti oscuri sulla terra che cambieranno tutto. 

SABATO 13 APRILE  15:00 THE CORD OF LIFE (Qiao Sixue,  Cina, 2023, 96’) NC
Premio Migliore Attrice allo Shanghai International Film Festival 2023. 
Alus, musicista elettronico nomade, accompagna la madre malata di Alzheimer nella prateria per trascorrere insieme i suoi ultimi giorni. Un viaggio di crescita personale, attraverso una corda simbolica che li lega, esplora le radici culturali e la saggezza tradizionale mongola.

Precede la proiezione il cortometraggio: SUMMER KNOWS (Hongshi Zhong, Cina, 2023, 20’)

KOREAN  DAY 17:00 HEAVY SNOW (Yun Su-ik, Corea del Sud, 2023, 78’) NC
Suan, una studentessa del liceo artistico, si infiamma in una relazione con Seol, celebre attrice. Durante un viaggio rivelatore, scoprono una connessione profonda, ma i malintesi si accumulano. Una storia di amore, crescita e rinascita sul palcoscenico della vita. 

18:30 IN OUR DAY (Hong Sang-soo, Corea del Sud, 2023, 84’) FC
Tra le mura di due mondi apparentemente distanti, una donna quarantenne condivide la casa di un’amica gattara, mentre un anziano poeta, lottando contro vizi e solitudine, risponde alle domande di alcuni giovani visitatori. La loro inaspettata connessione? Un amore ardente per il ramyun piccante…

20:00 LESSON (Kim Kyung-rae, Corea del Sud, 2023, 94’) C
Kyung-min, un insegnante di inglese, vive una relazione tumultuosa con la fidanzata, determinata a portarlo all’altare. A complicare la situazione sarà la sua nuova passione per il pianoforte…

22:15 SLEEP (Jason Yu, Corea del Sud, 2023, 95’) NC
La gravidanza di Soo-jin è sconvolta quando il marito Hyun-su sviluppa un sonnambulismo preoccupante, che mette a rischio la sicurezza della famiglia. Tra diagnosi mediche e sospetti di forze paranormali, il loro matrimonio affronta una sfida crescente e misteriosa. 

DOMENICA 14 APRILE  JAPAN  DAY
14:00 AFTER THE FEVER (Yamamoto Akira,  Giappone, 2023, 127’) C
Il confine tra follia e lucidità diventa evanescente in quest’opera di Yamamoto, dove l’enigmatica Sanae, una giovane donna colpevole di tentato omicidio verso l’ex-fidanzato, cerca di dare un nuovo senso alla propria vita: è possibile cancellare il passato? 

16:15 THE QUILT AND THE OTHER STORIES (Shinpei Yamasaki, Giappone, 2023, 96’) C
 Lo sceneggiatore Tokio Takenaka, in una fase di stallo nella vita e nel lavoro, trova nuova ispirazione quando la giovane e appassionata fan Yoshimi Yokoyama entra nella sua vita. La loro collaborazione professionale si trasforma in attrazione, ma quando Tokio scopre il coinvolgimento romantico di Yoshimi con un collega, la sua gelosia minaccia di rovinare tutto.

18:00 RIPPLES (Ogigami Naoko, Giappone, 2023, 120’) C
 Ancora una volta la pluripremiata regista ci propone una riflessione su un  tema scottante nella patriarcale società nipponica: la solitudine di una donna che, dopo un ritorno inaspettato del marito che l’aveva lasciata, vede la sua tranquilla routine, scandita dalla fede zen, andare in fumo e i traumi del passato prendere il sopravvento.

20:15 ONE SECOND AHEAD, ONE SECOND BEHIND (Nobuhiro Yamashita, Giappone, 2023, 119’) C
Può una giornata sparire? È possibile recuperarne il tempo perso? Un intricato intreccio temporale in una Kyoto in cui tutto ciò che appare scontato prende una direzione inattesa. 

22:15 SANA (Takashi Shimizu, Giappone, 2023, 102’) FC
Nel nuovo film del maestro giapponese Takashi Shimizu, emerge una regina dell’orrore in erba, Sana. Colleziona il “suono dell’anima”, una melodia maledetta che possiede chiunque l’ascolti. Mentre l’ossessione si diffonde come un’oscura epidemia, un terrore inaspettato si nasconde alla fine della catena di infezioni… 

LUNEDÌ 15 APRILE  15:00 BE WITH ME (Wen-Ying Huang,  Taiwan, 2023, 130’) C
La stacanovista Faye si è trovata costretta a tornare a Chiayi, luogo che rievocherà in lei ricordi con il suo amato nonno. Destreggiandosi per la sua vita travagliata tra amore, famiglia e carriera, riuscirà a ritrovare se stessa? 

17:30 SNOW IN MIDSUMMER (Chong Keat Aun,  Taiwan – Malesia, 2023, 116’) C
Un incontro tra Eng e il capo dell’opera cinese risveglia memorie di un tumultuoso 13 maggio 1969, segnato dalla sommossa politica e dalla perdita. Una storia avvincente e necessaria, ambientata tra le tensioni post-elettorali di Kuala Lumpur.

19:30 MARYAM (Badrul Hisham Ismail, Malesia, 2023, 107’) C
Maryam, gallerista di famiglia aristocratica, cerca la benedizione del padre per sposare il suo giovane fidanzato della Sierra Leone, navigando nelle sfide della burocrazia della Sharia: un viaggio di amore e coraggio oltre le tradizioni.

21:30 LOVE IS A GUN (Lee Hong-Chi,  Hong Kong, Taiwan, 2023, 81’) NC
Premio Leone del Futuro alla 80° Mostra del Cinema di Venezia. Fon Shu, noto come Sweet Potato, lotta per mantenere la sua modesta attività balneare. Il passato bussa alle sue porte e sarà costretto a farne i conti, se vuole riprendere in mano la sua vita.

MARTEDÌ 16 APRILE  15:00 MORO (Brillante Mendoza,  Filippine, 2023, 80’) FC
Dal pluripremiato regista filippino: la storia di una famiglia della regione di Maguindanao che risolve in modo pacifico la disputa per la sua terra, prima che si passi alle armi.

Precede la proiezione il cortometraggio: EGG  (Xiao Lei Dong, Cina, 2023, 16’) VIETNAM  DAY

16:45 OASIS OF NOW (Chia Chee Sum,  Vietnam, Taiwan, Malesia, 2023, 90’) C
Una donna si incontra in segreto con una bambina sulle scale di un condominio. Nell’apparente ordinarietà della vita quotidiana si nascondono segreti e decisioni che possono alterarne il corso. 

18:30 INSIDE THE YELLOW COCOON SHELL (Pham Thien An, Vietnam, 2023, 178’) C
Vincitore della Camera d’or, miglior opera prima, al 76° Festival di Cannes. 
Thien affronta una tragedia familiare che lo spinge a cercare il fratello perduto nelle mistiche campagne del Vietnam. Tra sogni e incontri, ripercorrerà ricordi e desideri, nella ricerca del significato della propria vita.

21:45 DROWSY CITY (Dung Luong Dinh,  Vietnam, 2019, 81’) C
In una metropoli implacabile, un misero mattatore vede la sua semplice vita sconvolta dall’arrivo di tre malviventi. Il “banale affare”per uno dei suoi polli sarà il principio di una spirale di violenza e di una macabra vendetta. 

MERCOLEDÌ 17 APRILE 15:00 FISH MEMORIES (Hung-I Chen,  Taiwan, 2023, 117’) C
Premio alla miglior fotografia al Golden Horse Film Festival. Un uomo e un giovane di generazioni diverse, potrebbero essere padre e figlio, fratelli o amici, amanti o nemici: tutto ciò che può andare storto, andrà storto. Una trama avvincente che si snoda come la memoria di un pesce rosso.

17:00 A ROAD TO A VILLAGE (Nabin Subba, Nepal, 2023, 106’) C
 In una remota regione montuosa del Nepal orientale, Maila, un tessitore di cesti, e la sua famiglia vedono come una benedizione l’arrivo di una strada nel loro villaggio. Con il progresso arrivano anche bibite gassate, televisione e ritmi hip hop che sconvolgono la vita tranquilla del villaggio.

19:30 Cerimonia di chiusura

ONLY THE RIVER FLOWS (Wei Shujun, Cina, 2023, 101’) C
Nella Cina rurale degli anni ‘90, il capo della polizia Ma Zhe si trova di fronte a un omicidio apparentemente risolto. Tuttavia, indizi nascosti lo spingono a esplorare, sfidando il trionfalismo delle autorità, i segreti celati nella sua comunità.

22:00 TOMORROW IS A LONG TIME (Jow Zhi Weii,  Singapore, 2023, 106’) NC
Coinvolto in un’avventura che cambia la vita, Meng affronta un paesaggio emozionante e sconosciuto, trovando la forza in un mondo in crisi. Un’esperienza visiva di grande impatto sull’affermazione di sé, nella difficile fase della crescita.


Scopri di più da WHAT-U

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Scopri di più da WHAT-U

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading

Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR)

Realizzazione: What-u Need to know what-u@what-u.com

DISCLAMER - PRIVACY