[gtranslate] ECCO CHI SONO LE 10 DONNE PIÙ RICCHE DEL MONDO NEL 2024 SECONDO FORBES - WHAT-U

Rafaela Aponte

È una cosa rara essere una donna miliardaria. Solo 369 – ovvero il 13% – delle 2.781 persone presenti nella lista 2024 dei miliardari mondiali stilata da Forbes sono donne. All’interno di quel gruppo c’è un sottoinsieme ancora più raro, che rappresenta solo il 3,6% della lista: donne che hanno guadagnato da sole fortune a dieci cifre. Questo gruppo d’élite comprende imprenditori (come Sarah Blakely di Spanx ), intrattenitrici ( Taylor Swift ), cofondatori – comprese donne che hanno avviato attività con i loro mariti ( Peggy Cherng di Panda Express ) – e braccianti, ovvero dirigenti incaricati di gestire aziende (ex Facebook direttore operativo Sheryl Sandberg ). Nonostante il loro numero relativamente piccolo, quest’anno ci sono più donne miliardarie che si sono fatte da sole che mai, e quasi quattro volte il numero di dieci anni fa. Una cosa non è cambiata: il gruppo è dominato da donne provenienti dalla Cina e dagli Stati Uniti, con 43 cittadine cinesi (di cui 7 di Hong Kong) e 30 americane.

La self-made woman più ricca per il secondo anno consecutivo è Rafaela Aponte-Diamant della Svizzera. È cofondatrice e comproprietaria di MSC, la più grande compagnia di navigazione del mondo, ed è la 48esima persona più ricca del mondo, con un patrimonio stimato di 33,1 miliardi di dollari. La seconda più ricca è Diane Hendricks degli Stati Uniti, che ha cofondato insieme al marito l’azienda di materiali da costruzione ABC Supply e l’ha presieduta dalla sua morte nel 2007. Hendricks, con un patrimonio stimato di 20,9 miliardi di dollari, è la 92esima persona più ricca del mondo. Quest’anno, 15 nuove arrivate si uniscono ai ranghi delle donne miliardarie che si sono fatte da sole, in particolare la pop star Taylor Swift. La cantante superstar, che lo scorso anno ha entusiasmato il pubblico con il suo tour Eras e il film-concerto, vale circa 1,1 miliardi di dollari. Altri due nuovi arrivati ​​nel settore tecnologico si sono arricchiti in gran parte grazie all’intelligenza artificiale : Lisa Su , CEO dell’azienda di semiconduttori Advanced Micro Devices (patrimonio netto stimato di 1,3 miliardi di dollari), e Michelle Zatlyn , dirigente tecnologica canadese (1,2 miliardi di dollari), cofondatrice, presidente e direttore operativo. responsabile della società di sicurezza informatica e infrastrutture Internet Cloudflare, le cui azioni sono aumentate del 65% nell’ultimo anno. Il magnate della moda Tory Burch (1 miliardo di dollari) ritorna tra i miliardari dopo una pausa di otto anni, grazie alla ripresa dei ricavi del suo omonimo marchio di moda. Altre importanti donne miliardarie self-made includono Oprah Winfrey (2,8 miliardi di dollari), la cofondatrice di Skims e star dei reality Kim Kardashian (1,7 miliardi di dollari) e la cantante diventata magnate della bellezza Rihanna (1,4 miliardi di dollari).

Ecco le 10 donne self-made più ricche del mondo

IL PATRIMONIO NETTO È ALL’8 MARZO 2024


10.Wu Yajun

Patrimonio netto: $ 5,8 miliardi | Età: 60 | Fonte di ricchezza: immobiliare | Cittadinanza: Cina

Le difficoltà nel mercato immobiliare cinese hanno colpito il prezzo delle azioni dell’impresa immobiliare quotata a Hong Kong Longfor Properties, che Wu ha cofondato con il suo ex marito, il miliardario Cai Kui, nel 1993. Le azioni sono scese di oltre il 50% nell’ultimo anno, cancellando 4,3 miliardi di dollari. dalla fortuna di Wu. Wu si è dimesso dalla carica di presidente nel 2022, ma detiene ancora una quota stimata del 43% nella società.


9. Zhou Qunfei

Patrimonio netto: $ 6,1 miliardi | Età: 54 | Fonte di ricchezza: schermi di smartphone | Cittadinanza: Hong Kong

La sua società Lens Technology, quotata a Shenzhen, produce touch screen per smartphone Apple, Tesla e Samsung. Da adolescente era un’operaia migrante, ha fondato Lens Technology nel 2003 e ha reso pubblica la società nel 2015. La sua fortuna è rimasta invariata rispetto a un anno fa.


8. Wang Laichun

Patrimonio netto: $ 6,6 miliardi | Età: 56 | Fonte di ricchezza: componenti elettronici | Cittadinanza: Hong Kong

Wang Laichun e suo fratello miliardario Wang Laisheng hanno fondato il produttore cinese di elettronica Luxshare Precision Industry nel 2004. Wang Laichun, anche lei conosciuta come Grace Wang, presiede il fornitore di Apple e possiede circa il 17% della società quotata a Shenzhen, quotata in borsa nel 2010. .


7.Judy Faulkner

Patrimonio netto: $ 7,4 miliardi | Età: 80 | Fonte di ricchezza: software sanitario | Cittadinanza: statunitense

Faulkner è l’amministratore delegato e fondatore del fornitore di software per cartelle cliniche Epic Systems, che serve più di 300 milioni di pazienti ed è il più grande fornitore di cartelle cliniche elettroniche negli Stati Uniti. Ha fondato l’azienda in uno scantinato del Wisconsin nel 1979 con 70.000 dollari di capitale e due metà dipendenti a tempo. L’anno scorso l’azienda ha iniziato a integrare l’intelligenza artificiale generativa nella piattaforma, consentendo ai medici di utilizzare la tecnologia all’interno del software.


6. Tatyana Bakalchuk

Patrimonio netto: $ 7,4 miliardi | Età: 48 | Fonte di ricchezza: e-commerce | Cittadinanza: russa

Bakalchuk è il proprietario di maggioranza del rivenditore russo di e-commerce Wildberries. Ha fondato l’attività nel 2004 mentre era in congedo di maternità e dopo aver realizzato quanto fosse difficile per le giovani madri acquistare vestiti per se stesse mentre si prendevano cura di un neonato. L’azienda riceve oltre 10 milioni di ordini al giorno e nel 2022 ha elaborato 1,5 miliardi di ordini da clienti in Russia, Bielorussia, Kazakistan, Kirghizistan, Armenia e Uzbekistan.


5. Zhong Huijuan

Patrimonio netto: $ 7,7 miliardi | Età: 63 | Fonte di ricchezza: prodotti farmaceutici | Cittadinanza: Cina

Ex insegnante di chimica diventata la self-made woman più ricca dell’Asia, Zhong ha iniziato a insegnare per fondare l’azienda farmaceutica cinese Hansoh Pharmaceutical nel 1995; produce farmaci per curare malattie tra cui l’epatite B e alcuni tumori. Ha reso pubblica la società nel 2019 e ne possiede quasi i due terzi con sua figlia Sun Yuan. Anche il marito di Zhong, Sun Piaoyang, è un miliardario nel settore farmaceutico e dirige la Jiangsu Hengrui Medicine, quotata a Shanghai.


4. Denise Coates

Patrimonio netto: $ 9,5 miliardi | Età: 56 | Fonte di ricchezza: gioco d’azzardo online | Cittadinanza: Regno Unito

Coates ha avviato Bet365 nel 2000, lanciando un sito di scommesse online l’anno successivo. Oggi l’azienda afferma di attirare oltre 90 milioni di clienti da tutto il mondo. È proprietaria di maggioranza e co-amministratore delegato insieme a suo fratello e collega miliardario John Coates.


3. Judy Amore e famiglia

Patrimonio netto: $ 10,2 miliardi | Età: 86 | Fonte di ricchezza: distributori di benzina | Cittadinanza: statunitense

Love e suo marito Tom (morto nel 2023) fondarono la catena di autogrill e minimarket Love’s Travel Stops & Country Stores nel 1964 con un prestito di $ 5.000 da parte dei genitori di Tom. Oggi l’azienda, di proprietà di Love e dei suoi quattro figli, ha più di 640 sedi in 42 stati e quest’anno festeggia il suo 60° anniversario con l’intenzione di aprire da 20 a 25 sedi in più e aggiornare da 35 a 40 negozi obsoleti.


2. Diane Hendricks

Patrimonio netto: $ 20,9 miliardi | Età: 77 | Fonte di ricchezza: materiali da costruzione | Cittadinanza: statunitense

Hendricks, la self-made woman più ricca d’America, è presidente e unico proprietario della ABC Supply Co., uno dei maggiori distributori all’ingrosso di coperture, rivestimenti e finestre del paese. Ha cofondato l’azienda con suo marito Kenneth Hendricks (morto nel 2007) nel 1982 e ha guidato ABC verso acquisizioni significative, tra cui la rivale Bradco nel 2010 e il distributore di materiali da costruzione L&W Supply nel 2016.


1. Rafaela Aponte-Diamant

Patrimonio netto: $ 33,1 miliardi | Età: 79 | Fonte di ricchezza: spedizione | Cittadinanza: Svizzera

Aponte-Diamant e suo marito, Gianluigi Aponte, possiedono ciascuno una partecipazione del 50% nella più grande compagnia di navigazione del mondo per capacità di container, la Mediterranean Shipping Company, nota come MSC. Gli Aponte fondarono la compagnia nel 1970 con un prestito di 200.000 dollari per acquistare la loro prima nave. Nel 1988, la coppia si è espansa nel settore delle crociere e ora gestisce una delle più grandi compagnie di crociere al mondo, MSC Crociere. Aponte-Diamant fa parte del consiglio di amministrazione della Fondazione MSC ed è responsabile della decorazione delle navi da crociera.



Scopri di più da WHAT-U

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli inviati alla tua e-mail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Scopri di più da WHAT-U

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading

Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR)

Realizzazione: What-u Need to know what-u@what-u.com

DISCLAMER - PRIVACY