•  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

In un’intervista al quotidiano tedesco FUNKE Mediengruppe, il capo della Commissione UE Jean-Claude Juncker ha anche affermato che, nonostante un ritardo di sei mesi, il Regno Unito potrebbe ancora partire senza un accordo.
«Spero che gli inglesi si servano di questo tempo e non lo sprecano di nuovo, non possiamo continuare a rinviare indefinitamente la data di ritiro. Il Regno Unito avrebbe dovuto partire il 29 marzo, ma è stato rinviato due volte, dal primo al 21 aprile e ora al 31 ottobre. La soluzione migliore sarebbe che gli inglesi adottassero l’accordo di ritiro durante i tempi supplementari concordati». Jean-Claude Juncker ha avvertito la Gran Bretagna che la sua partenza dall’UE deve avvenire entro la nuova scadenza del 31 ottobre. «Il Regno Unito non può ritardare indefinitamente la Brexit e deve smettere di sprecare tempo», ha concluso il capo della Commissione europea.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Translate »
error: Content is protected !!