PEPSI CONTRO 9 COLTIVATORI DI PATATE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ignari contadini del Gujarat coltivavano patate senza sapere che erano già state registrate e brevettate dalla multinazionale. Il governo del Gujarat, si è schierato con gli agricoltori scongiurando il pagamento di penali

Vittoria per i contadini del Gujarat, lo scrive Ansa. La PepsiCo ha deciso di ritirare le richieste di risarcimento nei confronti di nove contadini indiani, accusati di avere coltivato, senza permesso, varietà di patate registrate o brevettate dalla multinazionale. Lo ha reso noto un portavoce del gigante globale dell’alimentazione. La PepsiCo, che usa quel tipo di patate per le chips vendute sul mercato indiano col marchio Lays, ha accettato una soluzione amichevole dopo l’intervento del governo del Gujarat, che si è schierato con gli agricoltori, e ha assicurato la multinazionale impegnandosi in un ruolo di controllo. La soluzione è stata salutata dalle associazioni dei coltivatori come un successo, “in questo modo” dicono gli attivisti “si è evitato un pericoloso precedente che avrebbe minacciato i contadini di tutta l’India”.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
error: Content is protected !!