KURZ SANZIONI A CHI VIOLA BILANCIO

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il cancelliere austriaco Sebastian Kurz chiede cambiamenti fondamentali nell’Unione europea: il trattato di Lisbona, sostiene, non è più una base adeguata per il futuro dell’Europa. Un nuovo trattato deve “oltre a chiare regole del gioco anche prevedere sanzioni effettivamente applicabili”, ha affermato Kurz in un commento alla ‘Frankfurter Allgemeine Zeitung’ che sarà pubblicato domani. Come esempio di ciò che non ha funzionato in passato, Kurz indica la violazione della disciplina di bilancio da parte dei singoli Stati membri.


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall’articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall’articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall’articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l’offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.

FOLLOW US
Ultimi articoli