[gtranslate] PERLA FASHION INVESTMENT BV ENTRA IN SOCIETÀ CON RALPH & RUSSO - WHAT-U

Ralph & Russo Couture Fall 2020 Ralph & Russo Couture Fall 2020
Aitor Rosás / WWD

di Peggy Spencer

La casa di moda britannica Ralph & Russo ha dato il benvenuto a un nuovo partner in La Perla Fashion Investment BV, che ha acquisito una quota di minoranza di 50 milioni di dollari. WWD rivela che l’annuncio è previsto oggi. Michael Russo, amministratore delegato di Ralph & Russo, ha descritto l’investimento “strategico” e ha detto che significa “un passo importante per consentire a Ralph & Russo e al nostro team di realizzare i nostri piani di crescita a lungo termine mantenendo il marchio di proprietà”. Pascal Perrier, amministratore delegato di La Perla Global Management (UK), entrerà a far parte del consiglio di amministrazione con una funzione di consulenza non esecutiva. Ralph & Russo ha detto che la società non vedeva l’ora di ricevere l’aiuto di Perrier nel raggiungimento dei propri obiettivi. Perrier, precedentemente amministratore delegato di Burberry Group Asia-Pacifico, ha ricoperto il ruolo di senior management in diverse altre società di lusso, tra cui Gucci Group, dove ha eseguito l’acquisizione e la successiva integrazione di Yves Saint Laurent e Balenciaga, ha dichiarato che Tamara Ralph ( la designer che con il suo team ha sempre viaggiato costantemente per gli accessori e gli appuntamenti con i clienti) e Michael Russo hanno svolto un lavoro fenomenale nella creazione di uno dei marchi di moda di lusso più importanti al mondo in un breve lasso di tempo. “Sostengo pienamente la strategia dei fondatori e non vedo l’ora di far parte della storia di successo di Ralph & Russo”, ha dichiarato alla stampa. L’azienda Ralph & Russo, fondata a Londra nel 2010, ha avuto una rapida ascesa nel mondo della couture, puntando sul prêt-à-porter” o per dirla all’inglese sul “ready to wear” e sugli accessori di fascia alta aprendo numerosi negozi a Londra, Parigi, Dubai, Doha e Monte Carlo oltre che uno all’interno di Harrods. Prossime aperture sono previste a Miami e New York. Il marchio londinese ha una miriade di celebrità e clienti internazionali. Ai primi posti della sua clientela c’è Meghan Markle, che per la sua foto del suo fidanzamento ufficiale con il principe Harry nel 2017, ha indossato un top e una gonna Ralph & Russo. Poi a seguire Jennifer Lopez, Rihanna, Kaia Gerber, Gwyneth Paltrow e Bella Hadid anche loro ammaliate dalla varietà di spezzati iper-femminili.

Ecco Meghan e Harry immortalati il 21 dicembre 2017 a Frogmore House, vicino al Castello di Windsor, a ovest di Londra, in Gran Bretagna, dal fotografo di moda britannico Alexi Lubomirski. La coppia, come è già noto, è convolata a nozze il 19 maggio 2018. Meghan veste abiti firmati Ralph & Russo

La Perla Fashion Investment posseduta da Tennor Holding BV, è una holding di investimento globale che investe in società pubbliche e private attraverso quote di maggioranza e minoritarie, nonché strumenti di debito pubblico e privato. Inoltre è anche azionista di maggioranza indiretta di La Perla Global Management (UK) Limited.



Scopri di più da WHAT-U

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Scopri di più da WHAT-U

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading

Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR)

Realizzazione: What-u Need to know what-u@what-u.com

DISCLAMER - PRIVACY