INCENDIO ALLA KYOTO ANIMATION OLTRE 30 I MORTI E QUASI 40 I FERITI - WHAT-U

ph. Ansa

di Yui Kobayashi

Almeno 38 persone sono rimaste ferite, dieci in modo grave, e il bilancio dei morti, accertati o presunti ha toccato quota 33 in un incendio scoppiato in uno studio di animazione di Kyoto. Un uomo di 41 anni è stato arrestato perché sospettato di averlo provocato intenzionalmente. Aveva fatto irruzione nell’edificio e sparso del liquido infiammabile per innescare le fiamme. L’incendio ha interessato uno studio della Kyoto animation, una importante casa di produzione di ‘anime’ giapponesi. I soccorritori hanno allestito una tenda fuori dall’edificio per fornire assistenza e accogliere le persone presenti al momento dell’incendio, una settantina in tutto, uscite in un fuggi fuggi generale. Un funzionario dei vigili del fuoco, Satoshi Fujiwara, ha detto che molti feriti sono in condizioni critiche. L’azienda, che ha circa 160 dipendenti, è stata creata nel 1981 e ha una storia di successo: produce pellicole per il cinema e film di animazione per la televisione. La Kyoto Animation inoltre crea personaggi, progetta e vende prodotti derivati dalle sue serie cartoon, i popolari manga. Tra le sue produzioni K-ON!, La malinconia di Haruhi Suzumiya, Sound! Euphonium, La forma della voce, Violet Evergarde.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
error: Content is protected !!