MA L'ETÀ CONTA PER DAVVERO? - WHAT-U

J. Lo ossia Jennifer Lopez , il 24 luglio ha compiuto 50 anni. Cantante, attrice, ballerina, imprenditrice, produttrice discografica, mamma di Emme Anthony e Maximilian David Muñiz, nati dalle nozze (celebrate ben 3 volte) con Marc Anthony, il 22 febbraio 2008 a New York. La coppia si è separata nel luglio 2011 e ha divorziato ufficialmente nel giugno 2014.
Dal 2016 J.Lo ha una relazione con l’ex sportivo Alexander Rodriguez. I due ora vivono a Miami con le figlie di lui e i due figli di lei. Lo scorso marzo Rodriguez, mentre lui e J.Lo erano in vacanza alle Bahamas, le ha chiesto di sposarlo. Record woman nel 2001 ha pubblicato un film (Prima o poi mi sposo) e un album (J.Lo) nel giro di una sola settimana portandoli entrambi al numero 1 delle classifiche cinematografiche e musicali. Nell’aprile 2011, a quasi 42 anni, è stata nominata “la donna più bella del mondo” dal magazine americano People. La stima del suo patrimonio è di circa 400 milioni di dollari
Penélope Cruz Sánchez, 45 anni (compiuti il 28 aprile)
Brad Pitt, 56 anni (li compirà il 18 dicembre di quest’anno)
ph. Getty Images

Alessandro Gassman, 55 anni, (compiuti il 24 febbraio)
(ph. AFP PHOTO / GABRIEL BOUYS)
Raoul Bova, 48 anni (li compirà il 14 agosto di quest’anno)
ph. Maria La Torre
Claudia Gerini, 48 anni (li compirà il 18 dicembre di quest’anno)
Sabrina Ferilli, 55 anni (compiuti il 28 giugno)
Paola Cortellesi, 46 anni ( li compirà il 24 novembre di quest’anno)
Claudia Pandolfi, 45 anni (li compirà il 17 novembre di quest’anno)

di Ambre Lefebvre

“Quando si inizia a sentirsi vecchi?” Chissà quante volte ci abbiamo pensato, magari quando eravamo molto giovani e rifletterci su era solo un gioco da fare con gli amici perché la vecchiaia nella linea del tempo era ancora molto lontana e indefinibile. Di prassi dopo i 30 anni, a scandire il passaggio del tempo in maniera differente sono tutte quelle decadi che finiscono con “anta” quindi dai quaranta in avanti. I figli crescono, i genitori invecchiano, a volte purtroppo ci lasciano, e ad un tratto non ci si sente più “figli” o “figlie”, ma “uomini” e “donne” mature che cominciano a fare i conti con l’orologio della vita. «L’invecchiamento della popolazione è una delle grandi sfide del XXI secolo. È quindi molto importante capire questo processo e con che modalità le persone si collocano lungo la linea che parte dalla certezza di far parte della gioventù e giunge infine alla constatazione della inevitabile vecchiaia», spiega Vilma Scarpino, amministratore delegato di Doxa e Presidente di WIN. «Dal nostro studio, emerge che quando siamo molto giovani, crediamo che lo saremo per un tempo molto lungo, ma man mano che passano i compleanni cominciamo a dubitare di questa ipotesi e a un certo punto smettiamo di considerarci tali. Nel mondo questo passaggio si colloca in media attorno al 40esimo compleanno, mentre in Italia si aspetta fino a 60 anni per prendere atto di questo irreversibile passaggio evolutivo. Tuttavia, “sentirsi” vecchi è qualcosa di diverso, una percezione che si instaura solo 20 anni dopo che smettiamo di sentirci giovani».

Doxa, in collaborazione con WIN, network internazionale di società di ricerca di mercato e di opinione pubblica di cui è socio fondatore, ha reso noti i risultati del sondaggio mondiale «Eterna Gioventù» che ha coinvolto 31.890 persone in 41 Paesi e i risultati offrono un’istantanea di una parte rappresentativa dell’Italia che ha raccontato il rapporto personale con il passare del tempo.

SENTIRSI GIOVANI  Il 40esimo compleanno è il momento in cui, in media, le persone di tutto il mondo smettono di sentirsi giovani. Tuttavia, ci sono grandi differenze tra i vari Paesi riguardo l’età in cui avviene questo cambiamento di percezione. Nelle Filippine, ad esempio, si smette di sentirsi giovani a 29 anni mentre in Italia a 60 anni!

SENTIRSI VECCHI — I Beatles sono stati perspicaci nella loro canzone «Mi amerai ancora quando avrò 64 anni?» (scritta per altro da Paul McCartney quando aveva appena 16 anni). Il 60° compleanno è infatti, per la stragrande maggioranza delle persone di tutto il mondo, l’età in cui si inizia a sentirsi vecchi. È da notare che le persone dichiarano che inizieranno a sentirsi vecchie molto dopo rispetto a quando smettono di sentirsi giovani. E gli over 65 dicono che inizieranno a sentirsi vecchi quando saranno ancora più maturi. C’è una certa coerenza in alcuni Paesi sull’età in cui le persone iniziano a sentirsi vecchie, come in Giappone (47 anni), Malesia (46) e Cina (44), mentre in altri, come Italia e Finlandia, l’età di riconoscimento della vecchiaia è la più alta in assoluto (70 anni).

PRENDERSI CURA — Due terzi delle persone in tutto il mondo credono che la società non si prenda abbastanza cura né degli anziani né dei giovani. Su base geografica, l’85% delle persone nelle Americhe ritiene che la società non si occupi abbastanza anziani. Soglia che crolla al 40% tra le persone degli Stati dell’Asia Pacifica (APAC).

E poiché di prassi quando si parla di età spesso vengono mostrate solo foto di donne, What-u ha scelto di pubblicare le foto di 12 uomini… molto particolari…

E VOI QUANTI ANNI DARESTE A QUESTI SIGNORI?

Aiden Brady, scrittore , modello ed ex attore porno
Mark Reay, fotografo di moda e attore
Philippe Dumas, ex elettricista, ora modello
Jeremy Lea, modello
T.R. Pescod, designer e modello
Guillermo Zapata, attore
Garrett Swann, attore e modello
Francisco Cipriano, modello e surfista
Eric Rutherford, attore
Ben Desombre, modello
Anton Nilsson, modello
Alessandro Manfredini, scultore

foto: Instagram


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
error: Content is protected !!