[gtranslate] NOTRE DAME, PERICOLO DI CROLLO DEI SOFFITTI A VOLTA PER L'ONDATA DI CALDO RECORD A PARIGI - WHAT-U

di François La Belle

Philippe Villeneuve, l’architetto responsabile della salvaguardia dei monumenti storici di Parigi, teme che l’ondata di caldo che sta investendo l’Europa possa far crollare i soffitti a volta della cattedrale di Notre Dame devastata dal fuoco lo scorso 15 aprile aprile. Dozzine di sensori sparsi per il monumento del XII secolo per ora non hanno mostrato segni di deterioramento, ma Villeneuve ha detto ai giornalisti che nonostante i muri di pietra siano ancora saturi di acqua spruzzata dai vigili del fuoco in seguito all’incendio, potrebbero asciugarsi troppo in fretta per il caldo record che ha investito Parigi questa settimana e che continuerà anche nei prossimi giorni. “Finora la muratura è stabile, ma la struttura rimane fragile. Quello che temo è che le articolazioni o la muratura, asciugandosi possa perdere coesione e possa provocare la caduta della volta”.

Un lavoratore pulisce i detriti, durante i lavori preliminari per riparare i danni da fuoco nella cattedrale di Notre-Dame de Paris, a Parigi, Francia, mercoledì 24 luglio 2019.
(AP Photo / Rafael Yaghobzadeh, Pool)
(AP Photo / Rafael Yaghobzadeh, Pool)
(AP Photo / Rafael Yaghobzadeh, Pool)
(AP Photo / Rafael Yaghobzadeh, Pool)
(AP Photo / Rafael Yaghobzadeh, Pool)
I detriti carbonizzati
(AP Photo / Rafael Yaghobzadeh, Pool)


Scopri di più da WHAT-U

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Scopri di più da WHAT-U

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading

Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR)

Realizzazione: What-u Need to know what-u@what-u.com

DISCLAMER - PRIVACY