[gtranslate] DOWNING STREET DICE BORIS JOHNSON "RESPIRA SENZA VENTILATORE" E NON HA LA POLMONITE, I REALI GLI AUGURANO UNA PRONTA GUARIGIONE - WHAT-U

Il segretario agli Esteri Dominic Raab immortalato mentre tossisce

di Colin Anthony Groves

Dopo le ultime notizie circolate sullo stato di salute del premier, Downing street ha voluto precisare che il premier Boris Johnson “respira senza assistenza” e non ha la polmonite. Anzi sarebbe addirittura di “buon umore” e le sue condizioni sarebbero “stabili” anche se si trova in terapia intensiva e “cosciente” da ieri pomeriggio. Lo spostamento in terapia intensiva, sempre secondo Downing Street, sarebbe avvenuto solo “a titolo precauzionale”. Ma una fonte di Tory ha detto: ‘Il n. 10 ha provato a minimizzare questo ma a pensarci bene il primo ministro è stato portato in ospedale con la sua macchina domenica alle 20:00, proprio durante il discorso della regina alla nazione. Pertanto questo non è del tutto normale.

Il segretario agli Esteri Dominic Raab, riferisce il Daily Mail, è stato incaricato di sostituirlo e oggi ha presieduto la sua prima riunione di crisi sul Coronavirus.

Il Regno Unito è preoccupato per un vuoto di potere, visto che il Primo Ministro è sotto scacco del Coronavirus da oltre due settimane

Alla domanda su chi avrà il controllo della difesa e della sicurezza del nucleare e delle forze armate, il portavoce del Primo Ministro ha dichiarato: “In relazione alle questioni di sicurezza nazionale, il Primo Segretario di Stato e il Gabinetto hanno l’autorità e la capacità di rispondere in assenza del Primo Ministro” 

La regina, che ha chiesto di essere costantemente informata sulle condizioni del premier Johnson, ha inviato un messaggio di sostegno alla sua famiglia e alla sua compagna, Carrie Symond, in attesa del sesto figlio di Boris, già papà di due femmine Lara e Cassia e tre maschi Milo e Theodore e un quinto figlio nato nel 2009 da una relazione extraconiugale con la consulente d’arte Helen Macintyre nato nel 2009. Questa è la terza volta che la regina pubblica messaggi pubblici affrontando le problematiche del Coronavirus, che oggi nel Regno Unito ha un nuovo triste record quello di avere raggiunto un tasso di mortalità ancora preoccupante visto che i decessi hanno toccato quota 854, portando il totale delle vittime a 6.227.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR)

Realizzazione: What-u Need to know what-u@what-u.com

DISCLAMER - PRIVACY