I MÅNESKIN LIVE DAL PROSSIMO FEBBRAIO IN TUTTA EUROPA CON “LOUD KIDS ON TOUR”


I Måneskin ossia Victoria, Damiano, Thomas ed Ethan
ph. Francis Delacroix

Con oltre 3,4 miliardi di streaming su tutte le piattaforme digitali e più di 43 milioni di ascoltatori mensili su Spotify, i Måneskin ossia Victoria, Damiano, Thomas ed Ethan faranno ritorno alla dimensione live a partire da febbraio 2022, sui palchi delle più importanti città europee con il “LOUD KIDS ON TOUR”, e per la prima volta nei principali palazzetti italiani (tour entrambi sold out, organizzati e prodotti da VIVO Concerti), a cui si aggiunge il concerto evento di sabato 9 luglio 2022 al Circo Massimo di Roma.

Per l’occasione hanno anche realizzato un videoclip, (raggiungendo già la posizione #24 della Classifica Global di Spotify nel weekend di uscita, segnando il più alto debutto in classifica fra le nuove uscite) diretto da Rei Nadal e prodotto da Prettybird, che vede la band protagonista di una fantasia pulp a tinte macabre. Durante il ritorno in macchina da una festa, ciascun membro del gruppo immagina di aver ucciso Damiano in un loop di colori acidi e quadretti dissacranti. Ogni sogno lucido fa sempre ritorno alla macchina, unico elemento di connessione con la realtà. La canzone gioca con l’interpretazione dei fatti, delle persone, con le critiche e la capacità di riderci sopra. Il video prende quella voglia spregiudicata di scherzare con le false accuse e la porta all’interno delle dinamiche relazionali del gruppo, in un cliché del rock‘n’roll che vede il frontman pieno di sé eliminato, letteralmente, da Victoria, Ethan e Thomas.

Il 26 ottobre ospiti di Jimmy Fallon

I Måneskin sono riusciti a portare per la prima volta la loro inesauribile carica live oltreoceano, annunciando due speciali show negli Stati Uniti. I concerti sono previsti per mercoledì 27 ottobre 2021 al Bowery Ballroom di New York (NY) e lunedì 1 novembre al Roxy Theatre di Los Angeles (CA).

Il 26 ottobre 2021 saranno inoltre ospiti dell’iconico Tonight Show con Jimmy Fallon, che segnerà il loro debutto televisivo americano. Per l’occasione Victoria, Damiano, Thomas e Ethan non parleranno solo di “MAMMAMIA”, il singolo pubblicato l’8 ottobre ma anche di loro, della loro vita fuori dai palchi.

“Best Group” e “Best Rock”

Sono state annunciate le nomination per gli MTV EMAs 2021, che si terranno in Ungheria il 14 Novembre e i Måneskin sono candidati in ben tre categorie: “Best Group”, “Best Rock” e “Best Italian Act”. Questa è la prima volta che degli artisti italiani ricevono ben 3 nomination. E questa è la prima nomination in assoluto per una band italiana come “Best Group” e “Best Rock”.

Ecco cosa dice la stampa internazionale di loro

BILLBOARD US: “Beggin’” dei Måneskin continua a regnare in cima all’Alternative Airplay Chart, consacrando la più veloce conquista della vetta per una nuova band negli ultimi venticinque anni

ROLLING STONE US: “Måneskin Wanna Be Your Next Rock Idols –  Trasudante spavalderia glam-rock. I Måneskin sono pronti per conquistare il mondo con un sound che ha contribuito a creare un vero e proprio fandom globale. Vantano ben tre canzoni nelle principali posizioni della Global Chart di Spotify. “Beggin’” ha portato via il primo posto  a Olivia Rodrigo. Il loro ultimo singolo, “I WANNA BE YOUR SLAVE” salirà sicuramente altrettanto in alto grazie a un nuovo video hot. Inoltre, non puoi nemmeno aprire TikTok senza ascoltare una di quelle canzoni. La loro crudezza accompagna un messaggio importante. Per i Måneskin, la libertà sessuale è legata ai loro testi e al loro stile

NEW YORK TIMES:  Hanno vinto l’Eurovision. Riusciranno a conquistare il mondo? I Måneskin spopolano nelle classifiche e i suoi componenti puntano a essere una storia di successo a lungo termine. I Måneskin sono un potente concentrato di carisma ed energia sul palco, hanno abbattuto le barriere linguistiche e di genere e difendono l’auto-espressione. C’è qualcosa di molto rivoluzionario in loro

ASSOCIATED PRESS (ABC News, Washington Post & More): I rocker italiani Måneskin si divertono a confondere gli stereotipi di genere. Erano quattro adolescenti che suonavano per strada nelle piazze di Roma. In questi giorni, i membri della rock band si crogiolano in adorazione dopo aver trionfato all’Eurovision Song Contest e aver costantemente scalato le classifiche di Spotify.  Con i loro look androgini, i video sfacciati e quella che il loro cantante chiama “rabbia catartica”, raccontano all’Associated Press che si stanno divertendo un mondo a offuscare gli stereotipi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »
error: Content is protected !!