RONALD FENTY, IL PAPA DI RIHANNA AL SETTIMO CIELO PER LA GRAVIDANZA DELLA FIGLIA - WHAT-U

“Sono estasiato”, ha detto lunedì il padre di Rihanna, Ronald Fenty, a Page Six dalla sua casa alle Barbados, commentando la notizia della gravidanza della figlia. “Sono così felice che ho fatto i salti di gioia. Rihanna ha sempre detto di volere dei bambini, ama i bambini. Si è sempre presa cura dei figli dei suoi cugini… sarà una brava mamma”.

Parole sincere e ancora più sentite dopo che sua figlia gli ha fatto conoscere Rocky, coinvolgendolo di fatto, dopo anni di relazioni travagliate, nel suo progetto di vita più importante. “E’ un ragazzo molto cool” ha detto il papa di Rihanna, “mi piace”.

Ronald ex alcolizzato e tossicodipendente, per anni non ha parlato con sua figlia perché Rihanna che di fatto lo aveva di fatto ripudiato. E denunciato. Rihanna una volta ha raccontato al magazine  Rolling Stone come suo padre avrebbe picchiato sua madre, Monica Braithwaite, e (una volta) anche lei. La cantante ha ammesso di aver sofferto di mal di testa da stress debilitanti da bambina che si sono fermati quando i suoi genitori hanno divorziato quando lei aveva 14 anni. E poi si è dovuta prendere cura del fratello minore Rajad.

“Sono cresciuta in fretta, un po’ come la seconda mamma”, ha detto Rihanna subito dopo al The Guardian .

Domenica scorsa Rihanna, vero nome Robyn Rihanna Fenty, ha chiamato suo papà per dirgli che tra pochi mesi diventerà nonno.

La cantante, divenuta famosa in tutto il mondo a 17 anni con la sua versione di “Pon de Replay”, da tempo accarezzava l’idea di avere un bebé. L’uomo giusto sembrava essere passato nella sua vita poco prima di Rocky, (il miliardario saudita Hassan Jameel) ma poi la relazione dopo qualche anno non ha spiccato il cosiddetto volo.  

 “Da quando ho compiuto 32 anni, mi sono resa conto che la vita è davvero breve”, ha detto Rihanna. E alla domanda su dove si fosse immaginata tra 10 anni, ha risposto Vogue Uk: “Tra dieci anni? Ne avrò 42” E … avrò figli, tre o quattro figli. Peccato che poi la vita non vada sempre secondo i nostri piani. Anche se per fortuna qualche volta ci riserva qualche piccola sorpresa.

Ma ora è arrivato Rocky nella vita di Rihanna che non ha occhi che per lei. Nato e cresciuto ad Harlem, i suoi genitori sono emigrati dalle Barbados, le isole dove Rihanna è nata e cresciuta. I due sono stati visti per la prima volta assieme ai Fashion Awards 2019 alla Royal Albert Hall di Londra e poi hanno ufficializzato la loro relazione nel novembre 2020.

Rocky ha iniziato a fare il rapper all’età di otto anni e quando aveva 12 anni suo padre è finito in carcere per spaccio di droga. Un anno dopo, suo fratello di 20 anni, Ricky, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco da uno spacciatore rivale. Rocky all’epoca aveva 13 anni e stava andando a scuola quando sua madre gli diede la notizia.

Con suo padre dietro le sbarre, Rocky, sua madre e le due sorelle hanno trascorso molto tempo vivendo in rifugi di vario genere, spostandosi spesso, da Harlem al Bronx, a Filadelfia e alla Carolina del Nord. Rocky poi è entrato in una gang di strada e ha iniziato a vendere erba e poi il crack. A 16 anni, ha trascorso due settimane a Rikers Island per aver sparato a un bullo del quartiere. Poi la redenzione o quasi.

A 23 anni ha firmato un contratto da 3 milioni di dollari con una major dopo aver abbandonato il suo mixtape di successo, “Live. Amare. AA $ AP. ” nel 2011.

Nel frattempo, Rihanna ha vinto nove Grammy Awards e recitato in film a Hollywood oltre a gestire le sue linee Fenty Beauty e Fenty Fashion. Insomma come si suol dire Dio li fa e poi li accoppia e questa volta speriamo per sempre.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
error: Content is protected !!