[gtranslate] A MILANO BOLZANI PRESENTA "L'ODE AL PIATTO", UN'IMPERDIBILE MOSTRA DI CERAMICHE DI RINOMATI AUTORI DEL '900 - WHAT-U

Si chiama L’Ode al Piatto, la speciale mostra dello studio Bolzani, che è una delle tante iniziative che tuttora onorano il Centenario, di una bottega storica nata nel 1922 che si trova nel cuore di Milano, nella suggestiva Galleria Strasburgo a pochi passi dal Duomo. Un tuffo in una dimensione nuova, un altro di quei fantastici viaggi nella storia dell’arte raccontato dai più conosciuti e rinomati artisti del ‘900 attraverso oltre 40 ceramiche, piatti d’autore, che Angelo Bolzani, titolare dello studio, ospiterà fino al 18 gennaio. Dai campi di grano di Mario Schifano, ai cavalli di Aligi Sassu, alle ricche composizioni di Michele Cascella, ai volti aggraziati di Ernesto Treccani, alle geometrie di Arnaldo Pomodoro, ai doppi profili di Bruno Cassinari, ai paesaggi di Carlo Mattioli, alle figure cubiste di Ibrahim Kodra, la mostra regala un a trasposizione di tante realtà rappresentate in questi piatti che sembrano veri e propri quadri di autore. «Una volta tanto si parla di contenente e non di contenuto», spiega Bolzani, «perché in questo periodo in cui si è parlato prettamente di food, non dimentichiamo che il piatto, come anche Neruda ha scritto nella sua poesia, è un elemento importante dell’arte nel senso più ampio.

Perciò compiendo 100 anni ho pensato che questa mostra, che offre un’estensione nel Novecento, potesse trasformarsi in una fantastica liaison con la nostra storia. Tutti piatti dipinti a mano dagli autori”, ci tiene a sottolineare Bolzani, “quindi non stampati, e questo fa una grande differenza. Pezzi unici e pezzi multipli, seppure a bassa tiratura (non oltre i 40 pezzi, Ndr), perché è ovvio che gli artisti abbiano voluto in questo modo ampliare l’opportunità di acquisto». Un’occasione da non perdere per visitare questo spazio espositivo dove l’attenzione alla ricerca estetica, data dal binomio cornice e opera d’arte dalla classica pittura ottocentesca a quella moderna e contemporanea, è da sempre una piacevole consuetudine. D’altra parte come diceva il poeta e scrittore Roberto Morpugo, “siamo una tela attorno a cui il mondo si fa cornice”. E questi piatti di autore ne sono un’ulteriore conferma.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR)

Realizzazione: What-u Need to know what-u@what-u.com

DISCLAMER - PRIVACY