[gtranslate] A MILANO, IL 5 APRILE ALL'ASTA PRESTIGIOSI CAPOLAVORI DELL'ANTICA ARTE ORIENTALE - WHAT-U

Mercoledì 5 aprile nella sede milanese di Cambi Casa d’Aste si tiene Fine Chinese Works of Art, l’asta dedicata all’arte orientale più prestigiosa della maison che – dopo il successo di febbraio 2022 quando il dipartimento di Arte Orientale diretto da Dario Mottola registra 1.400.000 euro di fatturato – presenta un ricco catalogo di opere in giada, corallo, ceramica, legno e bronzo.

Tra i lotti più interessanti, preziosi complementi d’arredo finemente decorati, come vasi e ciotole in porcellana, grandi tavoli in legno intagliato, rarissime figure e magnifiche placche scolpite della Dinastia Qing, insediata nel XVII secolo e rimasta al potere fino alla rivoluzione del 1912. “Protagonista di questo appuntamento, un’importante selezione di giade preziose, finemente intagliate, spaziando dalle giade bianche a quelle Celadon. All’interno della collezione di bronzi, spicca una rara figura di Vajrasattva seduto su doppio fiore di loto in repoussè e argento, realizzata in Tibet nel XII-XIII secolo, esposta nel 1999 al Ashmolean Museum di Oxford, nel 2004 a Palazzo Bricherasio a Torino e nel 2012 al Rubin Museum of Art.” spiega Dario Mottola, direttore del dipartimento Arte Orientale di Cambi Casa d’Aste. Tra i top lot vanno segnalati anche l’importante il Grande tavolo da centro in legno di Huanghuali, riccamente intagliato con decoro di draghi tra le nuvole in stile imperiale (stima: €12.000 – €14.000), e la magnifica Placca scolpita in giada Celadon raffigurante saggi in un paesaggio (stima: €15.000 – €20.000) Citiamo inoltre la Ciotola in porcellana Famiglia Rosa decorata con peonie in fiore e motivi vegetali (stima: €3.000 – 5.000), la rarissima Figura di guardiano in biscuit invetriato nei toni della Famiglia Verde (stima: €3.000 – €5.000) o la Grande scatola circolare finemente intagliata in lacca rosa con decoro floreale e scene di vita comune entro riserve sagomate (stima: €5.000 – €7.000).

Dal 1° al 4 aprile, i lotti saranno esposti negli spazi della sede milanese di Cambi.



Scopri di più da WHAT-U

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Scopri di più da WHAT-U

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading

Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR)

Realizzazione: What-u Need to know what-u@what-u.com

DISCLAMER - PRIVACY