[gtranslate] PORTO RICO PROTESTE IN PIAZZA CONTRO IL GOVERNATORE PER COMMENTI OMOFOBICI - WHAT-U

Ricky Martin su un tappeto rosso
Ricky Martin ha dichiarato che le osservazioni di Rosselló sono “vergognose e inaccettabili” e non possono essere risolte con le scuse ph. Getty Images

di Miguel Alvarez

L’artista reggaetonista Bad Bunny, il cui vero nome è Benito Ocasio, ha interrotto il suo tour europeo per protestare contro il governatore di Porto Rico Ricardo Rosselló. Tutta colpa di alcuni suoi commenti dai toni omofobici, (N.d.R.: uno dei più soft: “È così macho che dorme con gli uomini perché le donne non sono all’altezza”), battute misogine espresse in una chat pubblicata in parte (N.d.R.: non in totale perché si trattava di oltre 800 pagine di messaggi privati) dal quotidiano locale El Nuevo Dia, che l’ha resa di pubblico dominio, scatenando proteste, che sono cominciate lo scorso fine settimana dal Campidoglio della capitale portoricana, di centinaia di persone di tutte le età e professioni che con slogan e i cartelli che da giorni continuano a chiedere le dimissioni di Rosselló. Tra i manifestanti non poteva mancare Ricky Martin, che ha così replicato ai commenti di Rosselló: “È nella vita privata che si vede chi sei e tu sei ben lontano dall’essere una persona ammirevole”. E  l’attore portoricano naturalizzato spagnolo Benicio del Toro, all’anagrafe Benicio Monserrate Rafael del Toro Sánchez.

Il reggaetonista Bad Bunny, il cui vero nome è Benito Ocasio, ha interrotto il suo tour europeo per protestare contro il governatore di Porto Rico Ricardo Rosselló

Nonostante le protratte proteste, il governatore due giorni fa, in una conferenza stampa ha riconosciuto di aver commesso “azioni improprie, ma non illegali”, ed è tornato a ripetere che rimarrà al suo posto: “Sono stato eletto dal popolo e continuerò la missione che mi è stata concessa, ora più che mai”. Bad Bunny ha elogiato il “coraggio” delle persone nella sua nativa Puerto Rico. “Voglio rendere omaggio a tutte le persone che hanno sempre avuto il coraggio, il coraggio e l’iniziativa di uscire per le strade e combattere per il bene del nostro paese”, ha scritto il 25enne su Instagram. Al momento due funzionari, il Chief Financial Officer Christian Sobrino e il Segretario di Stato Luis Rivera Marin, hanno già rassegnato le dimissioni. Ricky poi ha twittato: “Non possiamo permettere che il nostro Porto Rico sia nelle mani di questi leader”. Il drammaturgo Lin-Manuel Miranda, ha commentato gli scambi di battute dicendo che erano “un ritratto molto inquietante di come funziona questa amministrazione”.



Scopri di più da WHAT-U

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!

Scopri di più da WHAT-U

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading

Decreto legge n. 63/2012 convertito con la legge 103/2012. Art. 3-bis (Semplificazioni per periodici web di piccole dimensioni): 1. Le testate periodiche realizzate unicamente su supporto informatico e diffuse unicamente per via telematica ovvero on line, i cui editori non abbiano fatto domanda di provvidenze, contributi o agevolazioni pubbliche e che conseguano ricavi annui da attività editoriale non superiori a 100.000 euro, non sono soggette agli obblighi stabiliti dall'articolo 5 della legge 8 febbraio 1948, n. 47, dall'articolo 1 della legge 5 agosto 1981, n. 416, e successive modificazioni, e dall'articolo 16 della legge 7 marzo 2001, n. 62, e ad esse non si applicano le disposizioni di cui alla delibera dell'Autorità per le garanzie nelle comunicazioni n. 666/08/CONS del 26 novembre 2008, e successive modificazioni. 2. Ai fini del comma 1 per ricavi annui da attività editoriale si intendono i ricavi derivanti da abbonamenti e vendita in qualsiasi forma, ivi compresa l'offerta di singoli contenuti a pagamento, da pubblicità e sponsorizzazioni, da contratti e convenzioni con soggetti pubblici e privati.Provider-distributore: Aruba.it SpA (www.aruba.it) - piazza Garibaldi 8 / 52010 Soci (AR)

Realizzazione: What-u Need to know what-u@what-u.com

DISCLAMER - PRIVACY