it Italian
ar Arabicbg Bulgarianca Catalanzh-CN Chinese (Simplified)cs Czechda Danishen Englishtl Filipinofi Finnishfr Frenchde Germanhaw Hawaiianhi Hindiit Italianja Japaneseko Koreanpt Portugueseru Russiansk Slovaksl Slovenianes Spanishta Tamilth Thai
MA CHE BUONO IL POLLO DELLA REGINA ELISABETTA! - WHAT-U

Ecco il Poulet Reine Elizabeth (pollo dell’incoronazione) servito nel 1953 al pranzo successivo alla cerimonia di incoronazione della regina Elisabetta, avvenuta un anno dopo la sua ascesa al trono britannico. (Foto Patrimonio inglese)

Tanto si è detto dei 70 anni di regno della regina Elisabetta, prima monarca britannica a celebrare un giubileo di platino i cui festeggiamenti si sono appena conclusi. I riflettori si sono accesi, sulle sue mises, sempre ricercate e minuziosamente impreziosite, sull’incrocio di sguardi quasi impercettibile tra Kate e William e Meghan e Harry, sulle buffe facce del principe Louis, il più piccolo di casa Windsor e sulla faccia divertita della regina durante l’incontro col mitico orsetto Paddington. Ma del pollo nessuno ha parlato. Il pollo? Quale pollo? Il Poulet Reine Elizabeth, noto come pollo dell’incoronazione, che di fatto è il piatto – attribuito al fiorista Constance Spry e Rosemary Hume, il fondatore di Le Cordon Bleu London – che la regina e i suoi ospiti hanno mangiato al pranzo dell’incoronazione il 2 giugno 1953.

Per chi volesse replicarlo è bene che sappia che l’impresa non è ardua. E che la preparazione del piatto è a portata di tutti

Ecco cosa occorre :

  • 1 pollo piccolo o petti di pollo (circa 1,1 kg)
  • 1 cipolla
  • 1 gambo di sedano
  • 1 carota
  • ½ cucchiaio di sale
  • Un bouquet garni (prezzemolo, alloro, rametti di timo)

Per la salsa vi serviranno:

  • ½ cucchiaio di olio neutro (girasole o colza)
  • ½ cucchiaio di cipolla tritata
  • ½-1 cucchiaio di pasta di curry
  • ½ cucchiaio di passata di pomodoro
  • 65 ml (4 cucchiai) di vino rosso
  • 65 ml (4 cucchiai) di acqua
  • 1 foglia di alloro
  • un pizzico di zucchero
  • 1 cucchiaino di succo di limone (più altro, per regolare il condimento se necessario)
  • 1 fetta di limone
  • sale e pepe
  • 4 albicocche secche, messe a bagno in acqua calda per 30 minuti e poi tritate finemente
  • 200 ml (circa ¾ tazza) di maionese di ottima qualità
  • 2-3 cucchiai di panna da montare o doppia

Se decidi di fare la tua maionese, avrai bisogno di :

  • un tuorlo d’uovo
  • ¼ cucchiaino di sale
  • una spruzzata di limone
  • ½ cucchiaino di senape
  • 250-300 ml (da 1 a 1,25 tazze) di olio neutro
  • 1 cucchiaio di aceto, preferibilmente aceto di dragoncello

E poi ….

1. Mettere a bagno le albicocche per 30 minuti e tritarle a pezzetti.

2 . Tritare finemente la cipolla, il sedano e la carota. Prepara un semplice mirepoix facendoli saltare in 1 cucchiaio di burro per sei-otto minuti per ammorbidirli fino a renderli traslucidi e fragranti, ma non dorati. Togliere la padella dal fuoco.

3 . Metti il ​​pollo e sei tazze d’acqua in una pentola con il mirepoix, circa un cucchiaio di sale e un bouquet garni: prezzemolo, rametti di timo e alloro avvolti in una garza e legati con spago da cucina (puoi fare a meno della garza ). Portare a bollore, quindi abbassare la fiamma e cuocere il pollo per 20 minuti al massimo. Fate raffreddare il pollo nell’acqua, poi scolatelo e tagliatelo a cubetti e mettetelo da parte.

4. Mescolare un tuorlo d’uovo, ¼ cucchiaino di sale, una spremuta di limone e ½ cucchiaino di senape. Quindi, sbatti molto lentamente o sbatti l’olio nella miscela, assicurandoti che si amalgami bene in una consistenza simile alla maionese. Aggiungere un cucchiaio di aceto e mescolare.

5. Per preparare la salsa, soffriggere ½ cucchiaio di cipolla tritata in ½ cucchiaio di olio neutro prima di aggiungere 1 cucchiaio di pasta di curry, ½ cucchiaio di passata di pomodoro, 65 ml (circa 4 cucchiai) di vino, una pari quantità di acqua, un alloro foglia, 1 cucchiaino di succo di limone e una fetta di limone. Portare a ebollizione, quindi cuocere a fuoco lento per 10-15 minuti senza coperchio per ridurre la salsa. Lascialo raffreddare.

6. Una volta raffreddata, unire la maionese alla salsa, aggiungere le albicocche tritate e aggiungere 2 cucchiai di panna da montare. Il colore della salsa dovrebbe passare da un rosso scuro a un rosso più chiaro.

7. Piegare il pollo nella salsa e servire – su un letto di riso al vapore con piselli, o sul pane, o su un’insalata, o da solo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!