it Italian
ar Arabicbg Bulgarianca Catalanzh-CN Chinese (Simplified)cs Czechda Danishen Englishtl Filipinofi Finnishfr Frenchde Germanhaw Hawaiianhi Hindiit Italianja Japaneseko Koreanpt Portugueseru Russiansk Slovaksl Slovenianes Spanishta Tamilth Thai
TURISTA TEDESCO RUBA SABBIA IN SARDEGNA ORA GLI TOCCA PAGARE 1000 EURO - WHAT-U

Per non rischiare di essere scoperto e multato in aeroporto con i bagagli pieni di sabbia e conchiglie portate via dalle spiagge della Gallura, un turista tedesco, prima di rientrare in Germania, ha pensato di aggirare le leggi spedendo per posta, a casa sua, i preziosi souvenir naturali della vacanza in Sardegna.


    Il servizio postale ha però considerato irregolare il pacco, che è stato rispedito al mittente, ossia all’hotel dove l’uomo aveva soggiornato e da dove aveva spedito sabbia e conchiglie.


    Gli albergatori, vedendosi recapitare il plico, hanno informato i carabinieri della Stazione di Loiri Porto San Paolo, che, visto il contenuto, hanno elevato una sanzione di 1.000 euro nei confronti del turista, così come previsto dalla legge per l’asportazione vietata di sabbia e conchiglie dai litorali dell’isola.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!